DIVENTA UN VOLONTARIO

Cinque anni fa siamo stati eletti per fare di Bergamo una città più dinamica, più aperta, più attenta alle fragilità, più europea senza però tradire la nostra identità, la nostra concretezza, la nostra generosità.

Molto è stato fatto, molto resta da fare. Ma in questi cinque anni globalizzazione, crisi migratoria, cambiamenti climatici, rivoluzione digitale, declino demografico hanno determinato un diffuso sentimento di incertezza e di delusione, fino all’emergere del rancore e della cattiveria.

Non abbiamo la presunzione di pensare che Bergamo sia del tutto estranea a questo clima (anche nella nostra città ci sono persone in difficoltà che abbiamo sostenuto aumentando del 40% la spesa dedicata alle fragilità sociali), ma non è questo il sentimento che prevale nella nostra città, almeno fino ad oggi.

Bergamo resiste e resistono i suoi valori.

Ma Bergamo va difesa.

Esiste un “modello Bergamo” le cui radici affondano nella cultura del lavoro, nell’operosità, nella concretezza e nel senso del dovere che nella nostra città si tramandano da generazioni.

E’ un modello che riconosce il valore delle differenze e che coltiva la conoscenza come leva di emancipazione, di comprensione del mondo e di progresso, che ha cuore la bellezza, la conservazione della natura e del patrimonio storico-monumentale tramandato attraverso i secoli.

Siamo una comunità operosa che non si arrende al pessimismo e che con orgoglio e determinazione cerca ogni giorno di fare un passo avanti.

SE TI RICONOSCI IN QUESTI VALORI DIVENTA VOLONTARIO.

PARTECIPA ALLA CAMPAGNA ELETTORALE E AIUTAMI A DIFENDERE IL NOSTRO MODELLO